Ceramiche tradizionali        

Pubblica i tuoi suggerimenti, le tue osservazioni sui templi che più ti piacciono del Giappone

Todai-ji
(NARA)
Todai-ji Temple è uno dei templi più importanti della città di Nara (la capitale del Giappone negli anni 710-794 d.C., periodo Nara).
La costruzione del tempio iniziò attorno al 743, durante il periodo Nara, per volere dell'imperatore Shomu (da quanto capito, come appagamento per il suo primo figlio, il principe Motoi, morto ad appena un anno). All'epoca il tempio aveva un altro nome: Kinshosen-ji.

Todai-ji è un tempio buddista costruito interamente in legno ed ospitante la grande statua di bronzo del Buddha Vairocana (Buddha che risplende in tutto il mondo come un sole), popolarmente chiamato Nara Daibutsu (grande Buddha di Nara).
Dal libro di Fosco Maraini, Ore Giapponesi: "... verso il 735 apparve in Giappone, forse portatovi dalla Corea, il vaiolo; ben presto il temuto male raggiunse la metropoli colpendo importanti personaggi. L'imperatore Shomu, particolarmente devoto, decise allora di erigere, come protezione della capitale e dell'impero, una colossale statua buddista ..."

Todai-ji è considerato sia come luogo di preghiera per la pace ed il benessere sulla terra, sia come centro di ricerca dottrinale buddista.

Il tempio è stato fondato dal monaco Bishop Roben, ed ancora oggi è il principale tempio della setta buddista Kegon. L'oggetto principale di culto è il Vairocana Buddha (Colui che Illumina), che è anche il Buddha centrale nel Sutra Kegon.
La statua del Buddha è realizzata in bronzo, placcato d'oro (dovrebbe trattarsi della statua di bronzo più grande del mondo). Consacrata nel 752 d.C. fu danneggiata e riparata diverse volte nel corso dei secoli seguenti. Le attuali mani furono realizzate durante il periodo Momoyama (1568-1615), mentre la testa nel periodo Edo (1615-1867).

La statua del Buddha circondata da statue di Kannon (divinità buddiste) ed affiancata da due guardiani in legno del XVII e XVIII secolo (non conosco cosa rappresentano queste due ultime statue. In una guida vengono identificate come i due Guardiani Celesti del grande Buddha).

La grande costruzione in legno ospitante il Buddha (Great Buddha Hall) fu bruciata per due volte durante delle guerre interne (1180 e 1567). L'attuale struttura, costruita nel periodo Edo, rappresenta la terza generazione, realizzata in misura approssimativamente più piccola del 33% circa rispetto all'originale edificio. Anche se in scala ridotta, l'attuale edificio viene comunque ancora considerato una delle più grandi strutture in legno del mondo (fino al 1998 era la più grande!).

Una curiosità da vedere all'interno del tempio è un foro posto alla base di una delle colonne portanti, in legno, della Great Buddha Hall. Si racconta che chi riesce a passarci dentro risulterà illuminato e benedetto. Per un adulto direi che è quasi impossibile. Neanche la mia struttura ossea da mingherlino potrebbe infatti attraversare il foro! Impresa sicuramente più semplice per i bambini. Provate!!!

Queste le dimensioni della statua in bronzo (tesoro nazionale dell'ottavo secolo):
- 14,98 metri, l'altezza del corpo;
- 5,41 metri, la lunghezza della testa;
- 1,02 metri, la lunghezza degli occhi;
- 2,54 metri, la lunghezza dell'orecchio;
- 3,05 metri l'altezza dei petali di Lotto.

Queste le dimensioni della struttura in legno (Great Buddha Hall - tesoro nazionale del diciottesimo secolo):
- 57,01 metri l'altezza della facciata;
- 48,74 metri l'altezza della stanza che ospita il Buddha.

L'ingresso principale al cortile che ospita il tempio Todai-ji è costituito da una grandiosa costruzione in legno (Great South Gate - Grande Porta Meridionale), la porta NANDAIMON. L'edificio è una ricostruzione di fine dodicesimo secolo.
Da ammirare, sui lati della porta, racchiuse in due nicchie, gli enormi NIO (coppia di statue protettrici dei templi buddisti giapponesi), i due guardiani giganti del tempio (Ungyo, con la bocca chiusa dovrebbe significare la "morte", e Agyo con la bocca aperta dovrebbe rappresentare invece la "nascita". La bocca aperta dovrebbe spaventare i demoni, quella chiusa proteggere e custodire gli spiriti buoni). Le statue sono alte 8 metri e vengono attribuite agli scultori Unkei e Kaikei (XI secolo, nel periodo Kamakura).

Nel cortile di fronte al tempio, da ammirare una lanterna ottagonale bronzea risalente all'ottavo secolo (alta 4,65 metri).

Il tempio si trova ai confini nord occidentali del parco di NARA, circa 2 Kilometri a nord est della stazione di Nara.


Come raggiungere Todai-ji
Percorso a piedi dalla stazione di Nara a Todai-ji (circa 2,5 km; circa 30 minuti):


Siti, link dedicati:

Ogni categoria DAISUKI è in continuo aggiornamento grazie ai vostri contributi.
Se volete integrare/aggiungere informazioni, correggere quanto pubblicato, allegare immagini pi rappresentative o interessanti, potete utilizzare l'apposito form (pubblica i tuoi suggerimenti, le tue osservazioni), o scrivete un'email all'indirizzo info@daisuki.it.

Copyright © 2011-2012 Daisuki.it - termini d'uso.