Ceramiche tradizionali        
Sakura no Hana-mi
la fioritura dei ciliegi
Album fotografico
Ciliegi 2014
Sakurandom
2015
Sakurandom
2016
     

Pubblica i tuoi suggerimenti, le tue osservazioni sulle feste che più ti piacciono del Giappone

Sakura no Hana-mi
(la fioritura dei ciliegi)
I giapponesi hanno un'antica passione per i ciliegi ed i loro fiori (HANA), tant'è che ogni primavera si deliziano in picnic e feste all'aperto per ammirare (MI) il magnifico spettacolo della fioritura.
L'origine dell'antica tradizione dell'HANA-MI (osservazione/ammirazione dei fiori) risale al periodo HEIAN (900 - 1200 d.C.) quando i festeggiamenti erano organizzati presso le nobili corti.
Una delle più ricche celebrazioni, richiamate in diversi libri, è per esempio quella organizzata da Toyotomi Hideyoshi(*) nel 1598 nel tempio Daigoji a Kyoto (periodo AZUCHI-MOMOYAMA; 1576 - 1600 d.C.).
Fu solo nel periodo EDO (1600 - 1860 d.C.) che le celebrazioni HANA-MI si diffusero anche tra la gente comune. Una delle scene che testimonia i festeggiamenti del popolo la si ritrova incisa in una delle 32 famose serigrafie di KATSUSHIKA HOKUSAI (36 viste del Monte Fuji).

I giapponesi amano l'albero di ciliegio non per il suo frutto, ma per la sua delicata fioritura rosa e per i profondi significati simbolici ad essa attribuita
La fioritura è un simbolo di felicità e di augurio per un brillante futuro.
Auspicio di successo per i ragazzi che iniziano la scuola (l'anno scolastico comincia ad Aprile) e per i neo diplomati che si cimentano nella ricerca del primo lavoro.
Un'infusione fatta con petali di ciliegio salati viene servita durante i matrimoni ed in altre occasioni speciali come bevanda di buon augurio.
Per i vecchi samurai, ma in generale per i soldati impegnati fino al secondo conflitto mondiale, non c'era niente di più glorioso che morire in un campo di battaglia, analogamente alla morte dei petali dei fiori di ciliegio (i petali cadono senza esitazione, senza aspettare la gloria e la bellezza del momento di massimo splendore della fioritura). Lo splendore della piena fioritura difficilmente dura più di una settimana. I petali sono fragili, ed al primo soffio di vento volano via. Una bellezza fugace che suggerisce purezza e transitorietà.

(*) Toyotomi Hideyoshi è uno degli eroi del Giappone. Umile cavaliere che vendicò la morte dello Shougun (capo dei cavalieri/samurai) ODA NOBUNAGA diventando il suo successore. ODA NOBUNAGA viene identificato come il primo Shougun che con bravura ed intelligenza riuscì a riunire il Giappone nel difficile periodo (tardo sedicesimo secolo) delle numerose lotte interne.

Sono sempre molto gradite vostre foto sui ciliegi giapponesi. Speditele all'indirizzo info@daisuki.it. Contribuiranno ad arricchire la presente pagina.
Grazie tante!



Siti, link dedicati:
- Le previsioni della fioritura dal sito ufficiale del turismo giapponese




Ogni categoria DAISUKI è in continuo aggiornamento grazie ai vostri contributi.
Se volete integrare/aggiungere informazioni, correggere quanto pubblicato, allegare immagini più rappresentative o interessanti, potete utilizzare l'apposito form (pubblica i tuoi suggerimenti, le tue osservazioni), o scrivete un'email all'indirizzo info@daisuki.it.

Copyright © 2011-2016 Daisuki.it - termini d'uso.